Informazioni su Italia Culturale

Quarto centenario della morte di Caravaggio

Caravaggio, Riposo durante la fuga in Egitto, 1595-6 (da Wikipedia)

In occasione del Quarto Centenario della morte di Caravaggio, una serie di eventi celebreranno l’arte del grande maestro lombardo.

 

Grazie al fiorire degli studi, le vicende biografiche del Merisi sono ormai in gran parte ricostruite, tuttavia gli stereotipi che lungo il tempo sono stati formulati su di lui rischiano non di rado di ridurne la complessa personalità alla tanto facile quanto impropria immagine di “pittore maledetto” (peraltro presa in prestito dai “poeti maledetti” di fine Ottocento). Il centenario, pertanto, giunge come occasione opportuna per ridefinire, attraverso iniziative di alto livello scientifico, il reale profilo umano ed artistico del maestro lombardo e per offrire momenti di approfondimento e di riflessione sulla sua straordinaria produzione pittorica.

Per questo il Ministero per i Beni e le attività culturali ha istituito un “Comitato Nazionale per le celebrazioni del IV centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610)“.

Presieduto dal prof. Maurizio Calvesi, l’attività del comitato si articola in 4 punti:

Convegni di Studi

  • Caravaggio e i caravaggeschi ‘tra sacro e profano’. Dalla pittura ‘etica’ alla scena di genere: ottobre 2010 presso l’Accademia Nazionale dei Lincei a Roma
  • Caravaggio e la musica: 29 settembre 2010 presso la Biblioteca Nazionale Braidense a Milano

Analisi diagnostica

Il  “Martirio di San Matteo” e altre opere saranno sottoposte al restauro e ad analisi i cui risultati saranno pubblicati in un apposito volume.

Pubblicazioni

  • Michelangelo Merisi da Caravaggio. Fonti e Documenti” a cura di Stefania Macioce
  • Atti del convegno che si terrà ad ottobre “Da Caravaggio ai caravaggeschi” a cura di Maurizio Calvesi e Alessandro Zuccari
  • Michelangelo Merisi da Caravaggio. La verità svelata” volume-atlante sulla tecnica dell’artista curato da Rossella Vodret
  • Caravaggio e i Cavalieri di Malta” a cura di Stefania Macioce
  • Caravaggio e le sue innovazioni“, di Alessandro Zuccari

Mostre

Caravaggio, Cena in Emmaus, 1601 (dal sito MiBAC)

GRANDE MOSTRA DELLE OPERE DEL CARAVAGGIO, presso le Scuderie del Quirinale, comprendente 40-50 dipinti del pittore e alcune opere di confronto. Questa mostra vuole essere una rassegna il più possibile completa delle opere del pittore, prodotte nei 14 anni del soggiorno romano (1592-1606) e negli ultimi 4 anni della sua vita (trascorsi da fuggiasco tra Napoli, Malta e la Sicilia).



Altri eventi

Italiaculturale.it segnala anche

Infine, italiaculturale.it segnala un’importante possibilità per conoscere a fondo l’opera di Caravaggio.: la Caravaggio Card – In viaggio tra i capolavori

Cosa offre

– 1 biglietto di ingresso alla mostra “Caravaggio” alle Scuderie del Quirinale con accesso dedicato

– 1 biglietto 110 Open valido senza limite di utilizzo per 24h

– Supporto audio per la visita alle chiese che custodiscono i capolavori di Caravaggio a Roma.

– Agevolazioni e riduzioni per visitare i luoghi di Caravaggio a Roma e le iniziative espositive a lui dedicate.

– Riduzioni all’interno dei servizi commerciali delle Scuderie del Quirinale e del Palazzo delle Esposizioni.

Prezzo € 20,00

Validità L’offerta è valida per tutto il periodo della mostra “Caravaggio” dal 20 febbraio al 13 giugno 2010.

Per acquisti on line: www.pierreci.it

Vedi la brochure, cliccando qui.

Share

2 Commenti »

  1. Caravaggio e Caravaggeschi a Firenze dice,

    Scritto il 18 marzo 2010 alle ore 00:55

    […] Dal 22 maggio al 10 ottobre 2010, la Galleria Palatina di Palazzo Pitti ospiterà la mostra Caravaggio e Caravaggeschi a Firenze. La mostra rientra tra gli eventi patrocinati dal Comitato Nazionale IV Centenario della Morte di Caravaggio. […]

  2. Quinto centenario della morte di Sandro Botticelli dice,

    Scritto il 22 aprile 2010 alle ore 18:19

    […] 2010 è un anno nel quale ricorrono centenari importanti, come quello di Caravaggio, Giorgione, Jacopo dal Ponte, Margherita Paleologo, e – per avvicinarci ai nostri giorni […]

Segui i commenti all'articolo via RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Name: (Required)

E-mail: (Required)

Website:

Comment:

*