Informazioni su Italia Culturale

L’Uovo di Pasqua

Uovo pasquale

Uova pasquali di cioccolato

Simbolo universale delle celebrazioni pasquali e anche ottimo dolce artigianale, l’Uovo di Pasqua ha molti significati ed è parte integrante della tradizione folclorica e pasticcera italiana. Scopriamo alcune interessanti curiosità sulle Uova di Pasqua.

 

L’Uovo cosmico

L’uovo è un simbolo antichissimo, presente nella cultura di molte civiltà. In natura, le uova contengono e preservano la futura vita che da esse si schiuderà. L’uovo contiene quindi in nuce la stessa esistenza. Non è un caso quindi, che in moltissime culture del mondo l’uovo sia stato adottato come simbolo di vita, nascita, rinascita e rinnovamento.

L’archetipo del cosiddetto Uovo cosmico è comune a tantissime antiche tradizioni mitologiche. In molte narrazioni sulle origini dell’universo (cosmogonie) delle civiltà del passato, l’uovo ricorre come ciò che contiene in sé tutta la creazione, alla quale, schiudendosi, darà inizio. La stessa teoria scientifica del Big Bang, in qualche modo, è stata influenzata da queste leggende.

 

La Pasqua d’Uovo

Per tutti i cristiani, l’Uovo pasquale è simbolo stesso di Gesù e della sua resurrezione. Più in generale, è un simbolo di speranza e rappresenta la sconfitta della morte e il trionfo della vita eterna. La domenica di Pasqua era un tempo chiamata anche Pasqua d’Uovo, perché si festeggiava mangiando uova sode colorate benedette in chiesa. Nel cristianesimo ortodosso questa tradizione è ancora viva. In Russia, ad esempio, la sera del sabato santo si svolge il Pysanky, un suggestivo rituale di decorazione delle uova che verranno portate in chiesa la domenica per essere benedette. Questa usanza di benedire le uova in chiesa è caduta in disuso invece nell’area dei paesi cattolici, nei quali comunque permane, in varie forme, la tradizione di donare uova decorate il giorno di Pasqua.

 

Uova artistiche

Risale al medioevo l’abitudine di regalare uova pasquali artistiche, realizzate con materiali pregiati e abbellite con ricche decorazioni pittoriche. I membri della nobiltà, in occasione della Pasqua,  usavano scambiarsi uova d’argento e oro, spesso finemente decorate e impreziosite da perle, smalti e gemme. Tra ottocento e novecento, la tradizione dell’uovo artistico ebbe un grande impulso grazie alle creazioni di Peter Carl Fabergé, orafo e gioiellere russo. Le Uova Fabergé, inizialmente commissionate dalla Zar Alessandro III per un regalo alla moglie, sono diventate nel tempo un unicum nella storia dell’arte mondiale.

 

La sorpresa nell’Uovo

L’abitudine di collocare una sorpresa dentro l’Uovo pasquale sembra sia iniziata nella Francia del XVI secolo, quando al re Francesco I venne offerto un guscio d’uovo che celava al suo interno un’incisione in legno raffigurante la Passione di Cristo. L’usanza venne tramandata nell’ambiente di corte francese, e si sa che nel settecento Luigi XV donò a Madame du Barry un grande uovo decorato contenente stavolta un dono assai più profano: una statuina di Cupido in oro massiccio.

 

Uova pasquali di cioccolato

Dalle grandi uova artigianali fino agli ovetti realizzati industrialmente, l’abitudine di gustare delle buone uova di cioccolato è diffusa in Italia e nel resto del mondo. Pasticcerie e grandi aziende dolciarie utilizzano diversi tipi di cacao, adatti ai gusti più diversi, per confezionare le uova che verranno regalate soprattutto ai bambini, i quali, oltre a gustare il delizioso cioccolato, faranno a gara per aprire l’uovo e scoprire il giocattolo contenuto al suo interno.

 

Uova di Pasqua per informatici

Sapete cos’è un Easter egg (letteralmente: “uovo di Pasqua”) in informatica? Si tratta di un contenuto nascosto, di solito divertente e innocuo, che gli sviluppatori di un software celano all’interno del codice, e che non ha niente a che vedere con le normali funzioni del programma. Un esempio famoso riguarda i videogiochi, nei quali spesso sono attivabili alcune funzioni nascoste con determinate combinazioni di tasti. Il termine “Easter egg” fu coniato da Steve Wright della Atari.

 

Articoli correlati:

Tradizioni culinarie della Pasqua

 

Share

Lascia un commento

Nome: (Required)

E-mail: (Required)

Website:

Comment:

*