Informazioni su Italia Culturale

Real Book. letture a tempo di jazz

Il progetto, realizzato grazie al contributo di Laziodisu–Adisu Roma Tre e giunto alla sua seconda edizione, propone 4 incontri, letture in forma di spettacolo-concerto, che si svolgeranno in alcune sedi del sistema bibliotecario dell’Università Roma Tre e delle Biblioteche di Roma.

Gli argomenti degli incontri s’ispirano al patrimonio librario, all’area scientifico-disciplinare e alla natura di ciascuna biblioteca, come a un immaginario genius loci rievocato nella realtà dello spettacolo dal vivo. In questa seconda edizione è proprio il tema del luogo, declinato in varie forme e atmosfere espressive, a costituire quasi un filo rosso sotteso ai quattro incontri, in una sorta di progressione esponenziale che corre dal luogo cittadino fino ai remoti spazi cosmici: l’agorà per la biblioteca Rispoli (27 ott.), la frontiera per la biblioteca di Scienze Politiche (9 nov.), la terra mitica della poesia per la biblioteca “Petrocchi” (23 nov.), l’universo per la biblioteca Corviale (7 dic.).
Le letture, individuate con l’ausilio del personale e degli utenti delle biblioteche e sotto la guida di professori universitari, saranno introdotte da docenti, recitate da studenti, sonorizzate dai musicisti della Dams Jazz Band. Si realizza, in tal modo, una stretta collaborazione tra le diverse componenti della vita universitaria intorno a uno “standard” tematico che stimola creatività, socialità, interscambio di esperienze diverse, anche esterne al mondo accademico. Ciascuna biblioteca, nei giorni precedenti agli eventi ospitati nelle rispettive sedi, metterà a disposizione del pubblico interessato una bibliografia relativa agli argomenti trattati nel corso degli incontri.
Real Book evoca la celebre raccolta di standard melodici impiegati dai musicisti jazz. Un titolo allusivo, ma allo stesso tempo determinato nel richiamare il mondo del libro, il taglio antologico degli incontri proposti, i riferimenti alla cultura jazzistica non solo sul piano del repertorio musicale prescelto, ma anche nell’idea di sviluppare intorno a un tema di base contributi formalmente diversi e sostanzialmente omogenei. In Real Book il confine tra lettura e lezione, come vuole la comune radice dei termini, si stinge nella ricerca di nuove forme di trasmissione della conoscenza mediante la pratica artistica, con l’obiettivo d’invogliare i giovani alla frequentazione delle biblioteche come luoghi di studio e di produzione culturale.
Tutti e quattro gli incontri sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Progetto realizzato con il contributo di Laziodisu/Adisu Roma Tre. Ideazione e supervisione: Luca Aversan
Produzione e comunicazione: Music Theatre International – M.Th.I. – info@mthi.it – www.mthi.it

Share

Lascia un commento

Nome: (Required)

E-mail: (Required)

Website:

Comment:

*